Santuario della Madonnetta

Cosa include

  • 3 ore di visita condotta da Guida Turistica abilitata
  • passeggiata nel centro storico dal Porto Antico ai piedi della collina di Castelletto
  • salita al Santuario, a piedi o con la funicolare del Righi
  • sosta al santuario e visita guidata all’esterno e all’interno
  • visita del Presepe Storico
  • salita al Belvedere del Righi, a piedi o con la funicolare del Righi

Cosa non comprende
Biglietti per trasporto pubblico

Punto di incontro

Presso il vostro albergo oppure in Piazza Caricamento al centro del Porto Antico.

Il Turismo Religioso è un settore in crescita, per numeri e per mete, soprattutto in Italia – una delle destinazioni principali al mondo. Genova è sicuramente un luogo dalla connotazione religiosa per chi cerca una destinazione che unisce proposte culturali e spiritualità.
Le nostre proposte offrono la possibilità di fare esperienze spirituali di grande impatto emozionale, immergendosi nell’ambiente sacro di alcune delle chiese genovesi più ricche di spiritualità. Si inizia con alcune chiese e santuari che ospitano importanti reliquie di santi oppure oggetti religiosi di grande valore spirituale e artistico allo stesso tempo.
Per non perdere il legame con la città in cui si trovano, le visite alle chiese non sono mai disgiunte da una breve visita del quartiere dove sono sorte e delle parti di Genova più significative.

Santuario della Madonnetta

Il santuario gode di un’eccezionale posizione: sovrasta l’altura di Castelletto, dominando il centro storico ed il porto. Lo si può raggiungere utilizzando un’antica crosa in salita, sorprendente per la bellezza degli scorci panoramici sulla città e per l’atmosfera appartata, pur trattandosi di una zona situata a pochi passi dal cuore di Genova. Nessuna paura per chi preferisce un mezzo di trasporto pubblico. Ci si può arrivare comodamente seduti, con la storica funicolare del Righi!

Dal 1689, la predicazione del religioso Carlo Giacinto, Agostiniano scalzo, che aveva posto una bellissima statua di alabastro della Vergine (da cui il nome di Madonnetta) in una cappella preesistente dedicata a San Giacomo, richiamò tantissimi pellegrini. Si ritenne così opportuno costruire un vero e proprio Santuario. Interessantissima la storia di questa realizzazione artistica, tra le più belle chiese barocche di Genova, progettata dall’architetto Anton Maria Ricca (che si fece religioso agostiniano proprio durante i lavori!) su dettagliate indicazioni del P. Carlo Giacinto, che già l’aveva vista in una dialogo spirituale con la Madonna.

La visita guidata è proprio incentrata sull’origine del santuario dalle parole del suo fondatore. Questo racconto vi permetterà di sintonizzarvi sulla spiritualità di padre Carlo Giacinto. Sarete in tal modo aiutati a comprendere i numerosi significati che si celano dietro le opere artistiche, soprattutto gli affreschi e le statue, nonché le scelte architettoniche. Già all’esterno sarete accolti dalla semplice bellezza del sagrato con pavimento a Risseu, l’acciottolato, ricamato di pietre provenienti dai torrenti e dalle spiagge della città.

Non ultima per importanza la visita al celebre Presepe, costituito da statue del famoso scultore Maragliano e della sua scuola, del tirolese De Scopft, e da altre ancora, che riproduce scene della vita quotidiana nei vecchi quartieri della città di Genova e nei paesi dell’entroterra ligure.

Il tour terminerà con un’ulteriore salita (a piedi o in Funicolare) verso il vicino Righi, il punto panoramico più alto di Genova, in cima alle colline che contornano il bacino del Porto Antico. Ritorno libero in città con gli stessi mezzi.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

Contattami subito per avere maggiori informazioni!

Shopping Basket